Blog

HomeCultura digitaleCome creare una strategia digitale B2B

Come creare una strategia digitale B2B

I social media hanno rivoluzionato il marketing tradizionale. Alcuni settori, come quelli del food e del fashion, hanno trovato sui social network la possibilità di sperimentare un nuovo linguaggio e di trasmettere in modo creativo le caratteristiche dei brand. A partire da questi esempi sarebbe naturale considerare una strategia digitale B2B legata ad alcuni settori più di nicchia, meno efficace delle altre.

Ma è proprio vero che esistono dei settori che si prestano meno alla comunicazione sui social?

Non esattamente. Sui social sono presenti milioni di persone, esisterà sempre un pubblico interessato a settori del mercato dall’impatto meno immediato; in questo caso, l’obbiettivo sarà individuare questo pubblico e coinvolgerlo con contenuti di valore. Nel B2B ci troviamo di fronte ad un pubblico specializzato, interessato a prodotti che possano aiutarlo nello sviluppo del proprio business. Per questo motivo, ideare una strategia di marketing B2B, significa scegliere con cura i contenuti da veicolare e trasmetterli attraverso i canali più adatti. Ciò non significa restringere il campo di azione puntando esclusivamente alla promozione del proprio prodotto; una buona strategia social B2B deve ampliare gli orizzonti, offrendo contenuti che possano incontrare l’interesse del pubblico, guidandolo attraverso i temi che più lo coinvolgono. Offrire nuovi spunti, informare, creare una community che faciliti il confronto.

Quale piattaforma per il B2B?

Il social network attualmente più utilizzato per il B2B è Linkedin. E’ considerata la più adatta tra le piattaforme per la sua natura di social network professionale. Linkedin ti permettere di individuare facilmente il target di riferimento e di ottimizzare i contenuti per generare lead.
Nel grafico vediamo secondo quali percentuali le diverse piattaforme vengano considerate efficaci per la lead generation:

Piattaforme per il b2b

Piattaforme per il B2B (Fonte: sproutsocial.com)

Sarà interessante, nei prossimi mesi, valutare l’impatto che il nuovo algoritmo di Facebook avrà nello sviluppo delle strategie B2B. Le modifiche annunciate da Zuckerberg puntano ad un aumento delle interazioni tra gli utenti e penalizzeranno la visibilità delle Pagine. Nessuna penalizzazione, invece, è prevista per i Gruppi. All’interno dei Gruppi le interazioni sono molto numerose e facilitano la costruzione di una community legata ad un determinato argomento.

Come creare una strategia B2B?

Una strategia digitale 2B2 deve essere una strategia integrata. La presenza sui social andrà a far parte di un piano di comunicazione costruito intorno a:

  • Sito istituzionale con Blog integrato
  • Ottimizzazione SEO
  • Attività di Inbound Marketing
  • Produzione Video Originali

Strategia B2B

Incrementare la lead generation B2B è un lavoro complesso che deve tener conto di numerosi fattori; è importante affidarsi a professionisti del settore per essere guidati nella creazione della strategia digitale più adatta al business da sviluppare.

Written by

Idee e contenuti di valore che lasciano il segno.