Social Video

HomeSocial Video

Uramaki realizza VIDEO, INIZIATIVE EDITORIALI e CAMPAGNE VIDEO nate e sviluppate conoscendo e valutando le dinamiche tipiche delle piattaforme social. Video interviste, reportage, video ironici, viral video, miniclip di prodotto o servizio. Tutti video realizzati CON TONI E MODALITÀ DI FRUIZIONE SOCIAL FRIENDLY, per durata, contenuti e flessibilita’ della piattaforma. Partendo dal fatto che la fruizione dei video è sempre meno di tipo televisivo e sempre più online (vedasi anche il successo di piattaforme come Netflix negli Stati Uniti) all’interno di questo trend inarrestabile c’e’ un’ulteriore tendenza: i social video. Un video si definisce “social” nel momento in cui attrae spettatori in maniera spontanea e sono loro stessi a divenirne prima fruitori naturali (non come la tv, che impone i contenuti sponsorizzati senza altra libertà se non il cambio di canale) e poi distribuitori, selezionando la funzione “condividi” di Facebook, facendo un retweet ecc. Anche i video advertising, se consigliati da un amico, vengono sempre visti più volentieri e spesso molto apprezzati. Nel 2016 gli spettatori di video online saranno 1,5 miliardi sottolinea Cisco, e sempre più video saranno scoperti e apprezzati grazie a meccanismi social attraverso la segnalazione di contatti e amici sui social media. Negli Stati Uniti, per esempio, l’85% dei navigatori visualizza video online, di questi ben 63 milioni sono quelli che lo fanno attraverso Facebook (Comscore, aprile 2013).

Di seguito le piattaforme su cui Uramaki lavora per realizzare video ad hoc per i propri clienti.

YOUTUBE Il più grande social network del mondo dedicato al video. Piattaforma di incredibile efficacia e performance che dal suo lancio, nel febbraio del 2005, si è evoluta con grande velocità diventando il terzo sito al mondo per numero di visite. Ogni mese su YouTube vengono guardati oltre 6 miliardi di ore di video.
FACEBOOK Il più grande social network in assoluto. Con oltre un miliardo di utenti, non ha bisogno di altre spiegazioni. E’ anche il secondo sito più visitato al mondo.
VIMEO Nato nel 2004 a New York da un gruppo di creativi del video, la forza di Vimeo sta nel suo essere una piattaforma di condivisione “con il cuore”, pensata per chi ha veramente passione per i video. Oltre a garantire infatti le performance tecniche, Vimeo ha anche grande cura nella selezione, ad opera di una redazione, dei contenuti da proporre ai visitatori.
TWITTER Twitter è il primo social network di microblogging di reale successo. Gli utenti, attraverso un sistema di “quote” e “hashtag” abbinato alla propria pagina personale possono comunicare con messaggi di testo della lunghezza massima di 140 caratteri.
INSTAGRAM Applicazione mobile nata e portata al successo dai popolari filtri per le foto, ha da poco lanciato la funzionalità video che permette di trattare allo stesso modo anche le immagini in movimento. Data la grande diffusione (oltre 100 milioni di utenti) è un social da non sottovalutare, con un alto engagement. La durata dei video è di 15 secondi.
VINE L’applicazione mobile di proprietà di Twitter che permette agli utenti, anche brand, di realizzare clip video live della durata di 6 secondi.
DAILYMOTION Unico competitor europeo di Youtube dal punto di vista delle funzionalità. Oltre 100 milioni di utenti unici al mese. Molto noto e utilizzato in Francia e Turchia, ma anche in Asia.
INTRANET e/o SITI AZIENDALI Le logiche tipiche dei video social possono essere replicate in diverse forme e modalità per comunicare anche internamente all’azienda oppure al suo esterno, su una piattaforma video proprietaria (quindi anche senza passare dalle piattaforme social raccontate nelle righe precedenti).

Servizi