Blog

HomeBlogRaccontare con un video una startup o un’applicazione mobile

Raccontare con un video una startup o un’applicazione mobile

Ci sono tanti modi per raccontare con le immagini una startup o un’applicazione mobile.
Ecco una veloce carrellata di video esempi: sono tutti trattamenti visivi che Uramaki sa realizzare e curare con passione artigianale, in collaborazione con i migliori motion grapher.

Cerca il tuo preferito 🙂

 

Spiegare con i disegni? Un classico per le startup.
Tra le altre, ha scelto di farlo anche Plaxo.


Linkedin
preferisce usare l’espediente visivo dei ritagli.

Mentre Tripadvisor ha optato per un vero e proprio cartoon.

Anche Waze sceglie un cartoon, indispensabile per spiegare un servizio complesso,
ma che puo’ far breccia nel cuore (e nell’abitacolo) di un automobilista.

Altro cartoon, ma con l’aggiunta di infografica.
Quello di Foursquare, che ha bisogno di farci capire le potenzialità della geolocalizzazione.


Startup Chile
punta invece solo sull’infografica.

Anche Google utilizza di frequente l’infografica, in maniera ancora più elaborata ed elegante.

Uno degli esempi più efficaci ed esteticamente accattivanti di infografica è il video Growing Up del talentuso Jorge R. Canedo Estrada che inseriamo in questa pagina per il pregio, anche se non è dedicato ad una startup. Un buon modo per capire fino a dove ci si può spingere nel racconto, intrattenendo e trasmettendo informazioni.

Layar ha deciso di investire in un video esteticamente impeccabile: le interviste ai founder si alternano ad animazioni 2D su edifici, oggetti e scenari che richiamano i veri livelli paralleli proposti da Layar, la più famosa applicazione di realtà aumentata.

Un buon modo per catturare l’attenzione è sicuramente quello di cercare le emozioni.
Una scelta presa per esempio da Facebook, abbinandola a semplicità e pulizia grafica.

Sempre a proposito di emozioni, raccontare una storia può essere un modo interessante (ed efficace) di informare.
Si può provare con un romantico sketch, come ha fatto Vocre

Oppure, come scelto da una delle più note social news app Flipboard,
una storia può essere raccontata con una (ben progettata) serie di foto.

Ancora più interessante il caso di Twitter che ci racconta, con taglio da reportage, una storia vera.
Scelta certamente perchè significativa per il brand.

Si può anche raccontare una giornata tipo, utilizzando solo foto e video. Con grande attenzione al proprio target nello stile e nel taglio, dalla musica al montaggio. Ci ha pensato Deezer.

Se invece vogliamo costruire mondi paralleli, un buon modo è costruire scenari e personaggi in 3D.
E’ la scelta del team del TedX di Bristol.

Il 3D è una tecnica di grande effetto e permette di attirare l’attenzione, anche quando l’oggetto del video è una semplice pagina web. Come ha fatto Yahoo! in collaborazione con il marketing team di Tron.

Per concludere la nostra veloce carrellata, vi sveliamo in ingrediente che consideriamo alla base del nostro modo di realizzare video: cercare sempre ed esaltare la forza di un’idea.

Voliamo quindi molto in alto e vi proponiamo uno spot divertente, realizzato per la catena Brooks Brothers. Potendo contare su un budget più sostanzioso, si possono fare grandi cose 🙂 E si parla già di VIRAL.

Quindi?

Raccontare un’applicazione o una startup è una bella sfida. Ci piacerebbe parlarne insieme, capire che cosa conta per il tuo business, le informazioni che vuoi condividere, il tuo target, capire dove vuole arrivare la tua startup o la tua applicazione. Confrontiamoci insieme, discutiamo sul budget, senza dimenticare che oggi si ragiona global e la versione inglese del tuo video, sarà la prima ad essere pronta 🙂

Per maggiori informazioni contattaci, nel modo che preferisci:
http://uramaki.tv/contatti

Written by

The author didnt add any Information to his profile yet